Top

Arte e natura nel giardino dei sogni di Andrè Heller

  →  Città   →  Arte e natura nel giardino dei sogni di Andrè Heller

Fra le colline coltivate ad ulivi di Gardone Riviera, sulla sponda bresciana del lago di Garda, esiste un giardino botanico in cui l’arte incontra la natura: è il parco della Fondazione Andrè Heller.

Nato dal sogno dell’artista multimediale e di origine viennese Andrè Heller questo giardino è un “campionario di regioni del mondo” in quanto raccoglie al suo interno piante provenienti da ogni continente che hanno trovato nuova casa a Gardone Riviera grazie al clima mite del lago.
Situato vicino al Vittoriale degli Italiani, questo splendido parco, aperto tutti i giorni da marzo ad ottobre dalle 9 alle 19 ed accessibile pagando il biglietto di ingresso, offre la possibilità di immergersi in un ambiente unico nel suo genere in cui la bellezza di piante e fiori rari è valorizzata da numerose opere d’arte, tra cui le sculture di artisti come Keith Haring, Roy Lichtenstein, Erwin Novak, Susanne Schmoegner, Rudolgh Hirt, che accompagnano il visitatore in un viaggio inconsueto.

I diversi gruppi di piante e fiori sono collegati tra loro da un intreccio di viette, canali e piccoli laghetti. Al centro del parco è stata ricreata una vallata alpina con pini, alberi nordici, balze, gole, crepacci, dove sgorga e cade l’acqua di tre cascate mentre sullo sfondo rosseggiano le guglie delle Dolimiti; piccolo paesaggio roccioso alto circa 13 metri.
Tutt’intorno sono stati raggruppati stagni coperti da ninfee e fiori di loto, abitati dalle gigantesche carpe Koi, e sui quali volano variopinte farfalle e libellule. Angoli di pace che invitano alla meditazione. L’acqua infatti è un elemento fondamentale di questo parco che consiglio di visitare al mattino presto prima delle folle di turisti. Solo così con i primi raggi del sole e la quiete della natura potrete apprezzarne il fascino.

Cosa ne pensi?

error: