Top

Scrittori di viaggio: tipologie e stile

  →  Storytelling Tips   →  Scrittori di viaggio: tipologie e stile
donna-zaino-foresta-storytelling-SaraPanizzon-TripOrTrek

Scrittori di viaggio si nasce o si diventa? Quali sono le tipologie e come cambia lo stile di comunicazione?
Iniziare a raccontare un’avventura o un’esperienza richiede preparazione ed un percorso introspettivo per capire a quale tipologia di scrittori si appartiene. Conosciamole insieme

Prepararsi ad un nuovo viaggio è un momento molto importante per chi desidera poi raccontarlo
Oltre alla scelta dell’abbigliamento da mettere in valigia, si inizia a pensare anche all’attrezzatura utile per poter documentare ogni attimo e una domanda sorge spontanea: “che tipo di scrittore di viaggio voglio essere?”

Soprattutto all’inizio non è una decisione facile, richiede consapevolezza perché proprio nel modo di raccontare il viaggio si nasconde la nostra unicità.
Alcuni conoscono già la risposta e partono sicuri, altri invece attendono proprio il viaggio per trovare un loro stile.

Se le idee non sono chiare la partenza diventa una fase cruciale in cui inevitabilmente la valigia si riempie di qualsiasi cosa possa essere utile per documentare l’avventura.
Per iniziare a capire che tipologia di scrittori di viaggio siete chiedetevi: porto in viaggio un quaderno o il computer?
Questa prima scelta aiuta nel capire quale strumento può essere migliore per agevolarvi nella scrittura.

Gli scrittori di viaggio, infatti, possono essere di diversi tipi.

  • diarista
  • giornalista
  • scrittore
  • blogger
Diario di viaggio

IL DIARISTA

Porta in viaggio con sé un quaderno dove raccoglie appunti e pensieri con uno stile preciso: scrivendoli in prima persona. L’Io diventa il protagonista di ogni avventura ed emozione. Il diarista non è solo uno scrittore, può essere anche un‘artista e il suo diario può diventare un carnet di viaggio con tutti i disegni realizzati ammirando diversi panorami. Anche in questo caso l’unico punto di vista che prevale è il suo.

IL GIORNALISTA

Seppur dotato di quaderno per gli appunti, si differenzia dal diarista nello stile in quanto il suo lavoro è raccogliere storie di luoghi e persone attraverso interviste. Il suo stile sarà riconoscibile, ma a differenza del diarista lui non sarà il protagonista del racconto, lo saranno gli altri. Il racconto sarà sempre veritiero e realistico.

LO SCRITTORE

Esplora i luoghi con attenzione e curiosità per raccogliere storie e informazioni che diventano elementi narrativi utili per la scrittura di un libro. A differenza del giornalista, lo scrittore di viaggio utilizza le informazioni reali e veritiere per unirle alla sua immaginazione e creatività. Molto spesso i libri uniscono elementi reali a vicende completamente inventate dai loro autori.

IL BLOGGER

Ne esistono di molti tipi:
Gli influencer raccontano le loro avventure attraverso i social media come Instagram e Facebook. A volte hanno anche un loro sito. Il loro è uno stile principalmente visivo costruito con belle fotografie e testi ridotti che di solito alternano la prima persona al racconto di luoghi. Rispetto a giornalisti e scrittori, il loro racconto è immediato, live e viene condiviso e vissuto sul momento.
Gli Youtuber utilizzano il video come strumento per raccontarsi e raccontare il mondo abbinando tecniche di scrittura e video editing. I loro reportage vivono in piattaforme come Youtube, Vevo e sono condivisibili sui social.
Blogger: oltre ai social network hanno un loro sito internet dove approfondiscono le informazioni e le storie raccolte in viaggio attraverso articoli che uniscono al loro interno fotografie e video. Il loro stile di scrittura può mixare più generi.

Individuate le diverse tipologie di scrittori di viaggio e il loro stile, voi a quale categoria appartenete?

Commenti:

  • 3 Settembre 2020

    Non sono uno scrittore di viaggio ma forse se lo fossi, penso che sia lo scrittore di viaggio quello più aderente alla mia personalità.

    reply...

Cosa ne pensi?

error: