Top

Brasile tra sogno e realtà

  →  Mare   →  Brasile tra sogno e realtà
Brasile

Un paese mitico in grado di accendere l’immaginazione di ogni uomo.
Un paradiso tropicale antico, primordiale, selvaggio.
Un luogo in cui mito e realtà si uniscono in paesaggi di straordinaria bellezza che offrono ai viaggiatori la possibilità di sentirsi liberi in spazi sconfinati.

Questo è il Brasile.

Scoperto nel 1500 e indipendente dal 1822 il Brasile è un paese che ha fatto della natura la sua forza e dei contrasti la sua bellezza.
Nella sua immensità, grandi agglomerati urbani sorgono all’ombra di foreste incontaminate solcate da fiumi infiniti, mentre lungo le coste il mare modella spiagge bianchissime e senza fine.

Un viaggio in Brasile non richiede un visto turistico, ma due biglietti aerei, coraggio, spirito di adattabilità, una buona propensione nell’imparare a parlare il portoghese in poco tempo, prudenza e intraprendenza in equilibrio perfetto.

Non ci sono limiti all’itinerario, i paesaggi sono così tanti a vari che ogni desiderio può essere realizzato. L’unico limite per i viaggiatori è il tempo per visitarlo perché due settimane non bastano. In compenso dall’Italia ci vogliono circa 12 ore di volo per raggiungerlo e dare inizio ad una grande avventura.

Non avevo programmato il mio viaggio in Brasile, è stato il Brasile a scegliere me proprio quando avevo bisogno di viaggiare.
È stata un’esperienza incredibile che mi ha regalato molta gioia e mi ha fatto sognare ad occhi aperti fra mito e realtà, ma questa storia ve la racconto nei prossimi articoli…

 

Cosa ne pensi?

error: