Top

Toronto: cosa vedere nel quartiere di Old York

  →  Città   →  Toronto: cosa vedere nel quartiere di Old York

Toronto ci sono luoghi dove le tracce della storia si possono ritrovare fra le mura di antichi edifici oggi tornati a nuova vita grazie all’arte. Il quartiere di Old York, che si estende a est di Younge Street fino al Don River e da Queen Street verso il lungo lago, nasconde al suo interno edifici ottocenteschi che rimandano ai fasti dell’impero britannico come il St Lawrence Market e il Distillery District. 

ST LAWRENCE MARKET

Nominato il miglior mercato alimentare del mondo dal National Geographic nell’aprile 2012, il St Lawrence Market è il più importante mercato pubblico di Toronto e da oltre due secoli è uno dei principali luoghi di ritrovo del quartiere.
Nacque nel 1803 per volere del governatore Peter Hunter che stabilì un giorno di mercato settimanale e designò l’area in cui doveva sorgere. Il mercato originario era conosciuto come Market Square e la gente si riuniva lì il sabato all’angolo tra King Street e New Street, (oggi Jarvis St). La piazza del mercato era il centro della vita sociale della città dove si svolgevano le aste e venivano condotte punizioni pubbliche. Il primo edificio del mercato, un rifugio temporaneo lungo 7,3 metri e lungo 11 metri, fu costruito nel 1814, mentre la prima struttura permanente fu costruita nel 1820. Nel 1823 venne creato il primo pozzo pubblico e nel 1831 l’edificio in legno fu demolito e sostituito da una struttura quadrangolare in mattoni con ingressi ad arco ai lati.

Gli uffici del mercato coperto ospitarono anche il consiglio comunale fino al 1845, poi in seguito al grande incendio del 1849 che bruciò parte dell’edificio venne costruita la St. Lawrence Hall. La sede del mercato fu ricostruita nel 1850 e nel 1904 e rinnovata nel 1972. Oggi ospita oltre 50 banchi alimentari, dai pescivendoli, ai macellai ai panettieri, nei quali si possono assaggiare anche bagel e ottimi sandwich. Al piano superiore, in quelle che un tempo erano le sale che ospitavano il consiglio comunale oggi invece si trova la Market Gallery in cui si organizzano esposizioni d’arte e fotografia. Sul lato opposto di Front Street si trova il North Market che il sabato ospita un mercato contadino e la domenica il mercatino dell’antiquariato.

DISTILLERY DISTRICT

Inserito fra i siti storici del Canada nel 1988, il Distillery District, ha come fulcro gli edifici che nel 1932 ospitavano la distilleria Gooderham and Worts la più grande dell’impero britannico. I magazzini industriali di epoca vittoriana oggi sono stati convertiti in gallerie d’arte, atelier, negozi di design, birrerie e ristoranti, rendendo il complesso di 5 ettari un luogo speciale.

La distilleria Gooderham and Worts fu fondata nel 1832 e alla fine del 1860 era la più grande distilleria del mondo. Dopo aver fornito oltre 2 milioni di galloni americani (7.600.000 L) di whisky, principalmente per l’esportazione sul mercato mondiale, l’azienda fu acquistata negli anni successivi dalla rivale Hiram Walker Co., un altro grande distillatore canadese.
Il suo declino iniziò alla fine del ventesimo secolo, nel 1990 la distilleria cessò la produzione e il sito rimase vuoto fino a quando non iniziò la sua riqualificazione. Dal 1990, il distretto è stato utilizzato come location per oltre 800 produzioni cinematografiche e televisive. Nel 2001, invece, è stato acquistato da Cityscape Holdings Inc., che ha trasformato il quartiere in un’area pedonale riaperta al pubblico nel 2003.

TORONTO_Distillery4

Ristoranti

TORONTO_Distillery6

Shopping

TORONTO-Distillery7

GOODERHAM BUILDING

Il Gooderham Building, noto anche come Flatiron Building, è un edificio storico al civico 49 di Wellington Street East, non lontano dal St. Lawrence Market. Si trova all’estremità orientale del distretto finanziario della città, ad est di Yonge Street, nel quartiere di St. Lawrence tra Front Street e Wellington Street. Completato nel 1892, l’edificio in mattoni rossi fu un primo esempio di quelli che poi furono chiamati “iron building”. Icona di Toronto insieme alla CN Tower il Gooderham Building fu progettato dall’architetto David Roberts su incarico di George Gooderham figlio del fondatore della distilleria Gooderham and Worts, William Gooderham. Fu l’ufficio della distilleria fino al 1952 e fu venduto dalla famiglia Gooderham nel 1957. Ha subito numerosi passaggi di proprietà ed oggi è gestito dal The Commercial Realty Group.

TORONTO_IronFlatBuilding

Commenti:

  • 11 Luglio 2018

    A giudicare dalle foto, c’è solo archeologia industriale.

    reply...
      • 11 Luglio 2018

        Credo sia più difficile scrivere un post su una città che abbia pochi monumenti importanti e poche opere d’arte che su città come Roma o Parigi. Sei riuscita a farmi leggere lo stesso il post. Brava.

        reply...

Cosa ne pensi?

error: