Top

Thailandia Dreaming: usi e costumi

  →  Città   →  Thailandia Dreaming: usi e costumi

Mancano pochi giorni al mio viaggio in Asia e in questo articolo vorrei parlarvi degli usi e costumi della popolazione della Thailandia. Per non trovarvi in situazioni spiacevoli durante il soggiorno la regola base è cercare di mantenere sempre un comportamento rispettoso ed educato. Conoscendo queste caratteristiche del popolo locale, potrete evitare di ritrovarvi in situazioni imbarazzanti. 

Thai_mercatoGalleggiante
Immagine tratta da internet

Non Manifestare le proprie emozioni in situazioni pubbliche

I thailandesi sono gentili, socievoli e cordiali ma non manifestano le emozioni soprattutto collera e rabbia. Per il popolo Thai fare scenate in pubblico e litigare porta solo maggiori incomprensioni, quindi vanno evitate con tutte le forze i litigi. Allo stesso modo i thailandesi non sono abituati alle manifestazioni di affetto e di amore in pubblico quindi evitate di baciarvi davanti a loro.

thailandia tempio
Immagine tratta da internet

Comportamenti sgarbati

I thailandesi salutano con il “wai” realizzato giungendo le mani palmo contro palmo proprio come facciamo noi quando preghiamo. Quando entrate in una casa ricordatevi di salutare per prima la persona più anziana e poi le altre.
Una cosa che dovete assolutamente sapere prima di arrivare in Thailandia è che i piedi, soprattutto le piante dei piedi, sono ritenuti una parte del corpo disgustosa per tale ragione sono presenti nella cultura thailandese diversi tabù. Uno di questi è il divieto di puntare i piedi in direzione di qualcuno, perché è questo considerato un gesto estremamente maleducato. Lo stesso vale per chi punta i piedi in direzione di una statua del Buddha, azione vista come una vera e propria offesa alla divinità.

wai
Immagine tratta da internet

Comportamenti maleducati puniti per legge

I Thailandesi sono estremamente rispettosi della Nazione e dei suoi simboli. Le offese alla bandiera, alla religione e alla monarchia sono puniti per legge. L’inno nazionale thailandese viene trasmesso da radio e televisione 2 volte al giorno, alle 8 ed alle 18, se siete per esempio in una stazione dello skytrain noterete che le persone si fermano, fatelo anche voi. Al cinema prima delle visione del film viene proiettato un breve filmato con delle immagini del Re è buona norma alzarsi in piedi. La famiglia reale è venerata dal popolo thailandese e un’offesa alla monarchia può essere punita con l’arresto o con l’estradizione.

tempio2
Immagine da internet

Le usanze religiose in Thailandia

Quando visitate i templi non indossate abiti provocanti, corti o scollati: non indossate bermuda, canottiere, shorts, t-shirt. In aggiunta, è un obbligo togliersi le scarpe prima di entrare nelle aree consacrate e nei templi. In Thailandia tutte le icone che raffigurano il Buddha sono considerate sacre proprio come i templi: siano esse statue, fotografie, catenine, sculture e quant’altro, queste per i thailandesi sono oggetti sacri e vanno rispettati. Per esempio, le icone non devono mai essere posizionate a terra o, comunque, al di sotto dell’altezza del busto di una persona. I monaci buddisti sono figure rispettate dalla popolazione: in passato alle donne era vietato parlare con loro. Rispettate questa tradizione.

buddha
Immagine da internet

Un ultimo consiglio che posso dare ai viaggiatori che decidono di andare in Thailandia è sorridete!  L’antico Siam è la terra del sorriso perciò siate felici, godetevi la vacanza e ricordate che un giorno senza sorriso è un giorno perso.

Commenti:

  • 28 Luglio 2017

    Greetings! Very useful advice within this article! It is the little changes
    which will make the greatest changes. Many thanks for sharing!

    reply...

Cosa ne pensi?

error: